Economia in Quark – Perché l’intervento del governo per evitare l’aumento delle bollette favorisce i più ricchi

27 novembre 2021.
Nella nuova puntata della rubrica Economia in Quark, gli economisti Carlo Cottarelli, Alessandro De Nicola e Giampaolo Galli commentano i provvedimenti del governo per scongiurare il rincaro delle bollette dell’energia elettrica e la proposta di Draghi di un nuovo patto tra Confindustria e sindacati.

Qui il link al sito de “La Stampa”

Leggi tutto “Economia in Quark – Perché l’intervento del governo per evitare l’aumento delle bollette favorisce i più ricchi”
Annuncio

L’Italia delle piccole imprese al palo

La cultura corrente consente di dire bene delle piccole imprese; sono le uniche che devono essere difese e tutelate. La verità è che solo con le grandi imprese si possono affrontare l grandi sfide della ricerca, della trasformazione ambientale e della competizione internazionale.

Leggi tutto “L’Italia delle piccole imprese al palo”

Annuncio

“Sulla class action troppa fretta, il testo cambi al Senato” intervista a Giampaolo Galli su Il Sole 24 Ore – 05/06/2015

In una votazione plebiscitaria, come quella di mercoledì sera sulla riforma della class action, pochi deputati hanno preso le distanze, astenendosi dal voto. Uno di questi è Giampaolo Galli, ex direttore generale di Confindustria e parlamentare del Pd.

Leggi tutto ““Sulla class action troppa fretta, il testo cambi al Senato” intervista a Giampaolo Galli su Il Sole 24 Ore – 05/06/2015″
Annuncio

Intervista a Giampaolo Galli sul DEF e sul Decreto Lavoro – Radio Radicale 18/04/2014

Giampaolo Galli su Radio Radicale parla del Documento di Economia e Finanza 2014, degli impegni di politica economica del Governo Renzi e del Decreto Lavoro in discussione alla Camera.

AUDIO DELL’INTERVISTA: 

Annuncio

“Accettare il cambiamento” – Chi ha criticato Letta per timidezza ora non può che sostenere Renzi – Giampaolo Galli su Europa – 27/03/2014

Al di là dei fattori contingenti, le organizzazioni delle imprese, a cominciare da Confindustria, non possono non essere dalla parte del cambiamento promosso da Matteo Renzi. La ragione è che Renzi ha ingaggiato una lotta senza quartiere contro i due grandi nemici delle imprese, la burocrazia e le tasse. Si può legittimamente dubitare della capacità del governo di condurre in porto questo programma. Ma siamo solo alle prime battute e un giudizio sarebbe prematuro. Tra l’altro, per ora l’unico atto concreto del governo è il decreto Poletti che trova il pieno consenso delle imprese, dimostra coraggio e capacità di sfidare vecchie logiche conservatrici e vecchi tabù.

Leggi tutto ““Accettare il cambiamento” – Chi ha criticato Letta per timidezza ora non può che sostenere Renzi – Giampaolo Galli su Europa – 27/03/2014″
Annuncio