Lettera aperta di otto economisti: in difesa del risparmio e del lavoro degli italiani, Il Sole 24Ore, 10 luglio 2018

Il Sole pubblica la lettera di otto economisti con formazione culturale e opinioni diversi, ma che condividono l’idea che l’euro non possa essere messo in discussione.

Lorenzo Codogno, Giampaolo Galli, Alfredo Macchiati, Mauro Maré, Stefano Micossi, Pietro Reichlin, Guido Tabellini, Vito Tanzi.

I fondamentali del Paese sono solidi, ma i dubbi sull’euro peggiorano le condizioni finanziarie. Lo spread elevato è uno spreco di risorse pubbliche e rende più oneroso il credito bancario.  Continua a leggere –>

 

 

Share Button