Archivi giornalieri: 28 maggio 2017

Voucher: nella nuova proposta contratti trasparenti e tracciabili – In Cammino, 27 maggio 2017

I voucher sono diventati il terreno di battaglia di strumentalizzazioni politiche evidenti.

L’emendamento del PD alla cosiddetta manovrina non ha nulla in comune con i vecchi voucher che la CGIL voleva abolire e che il governo ha abrogato con un apposito decreto.

La proposta serve a riempire un vuoto normativo, segnalato anche dalla Corte Costituzionale, e a evitare che le persone perdano occasioni di lavoro saltuario oppure finiscano per coglierle ma in nero e dunque senza alcuna tutela.

La proposta definisce una forma contrattuale interamente tracciabile e capace di far emergere i lavori di natura davvero occasionale, con molti limiti e controlli. Si prevede quindi un vero e proprio contratto, molto diverso dal voucher che si comprava in tabaccheria; un contratto che si stipula su una piattaforma informatica dell’Inps e che non consente il pagamento in contanti.

Continua a leggere